Origano, l’antibiotico naturale
origano

Origano, l’antibiotico naturale

Nome scientifico: Origanum Vulgare. L’Origano è un vero e proprio antibiotico naturale. Basti pensare che l’olio essenziale che si estrae da questa pianta è il più potente antisettico che si trova in natura. E’ stata per me una scoperta davvero sorprendente, mai avrei immaginato una tale forza della natura! Anche per questo motivo abbiamo deciso di proporlo su questo shop: Origano Selvatico. In questo articolo vi parlerò di tutto quello che so su questa pianta, dei suoi benefici, controindicazioni e tipi di origano. Buona lettura!

Origanum Vulgare, l’origano comune

E’ un erbacea perenne dal profumo molto aromatico, a seconda di vari fattori come ad esempio la zona di coltivazione, ambiente dove cresce, tipologia di origano… Qui di seguito le sue caratteristiche principali:

  • fusto eretto a sezione tonda oppure quadrangolare;
  • le foglie sono ovali, brevemente picciolate;
  • i fiori si trovano all’apice dello stelo, hanno un colore porpora, rosa invece per i petali.
Fiori di origano selvatico

Il suo habitat naturale è sicuramente un prato secco, un sentiero assolato, dei cespuglieti o boscaglie rade. Cresce spontaneamente nell’area mediterranea, anche in zone climatiche piuttosto difficili. Si può trovarlo in alta montagna, stimando che può crescere fino ad un’altitudine di circa 2.000 mslm. Questa sua caparbietà di resistenza la si ritrova nel suo nome, dal greco “oros” che significa montagna e “gamos” cioè splendore. In effetti “splendore della montagna” in quanto con i suoi fiori porpora colora i prati dove cresce. Si raccoglie a fine agosto e nel mese di settembre.

L’olio essenziale

L’olio essenziale di origano è un composto naturale di origine vegetale che si ricava dalle foglie. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che può curare determinate infezioni al pari degli antibiotici. Pertanto può essere definito un antibiotico naturale.

Ha, inoltre, straordinarie proprietà antivirali ed antinfiammatorie. Ad esempio:

  • per curare infezioni, essendo un potente antisettico;
  • apporta benefici contro i parassiti intestinali;
  • utile contro la Candida albicans;
  • estremamente potente contro tosse, catarro e bronchite;
  • ottimo se utilizzato per ridurre gli inestetismi della cellulite;
  • riduce sensibilmente il mal di denti.

Sconsigliato, invece, in gravidanza ed allattamento. Inoltre è controindicato per i bambini e dev’essere utilizzato dietro prescrizione medica in quanto può avere azione irritante su pelle e mucose.

Tipi di origano

Ad oggi si conoscono almeno 24 tipi di origano, ognuno con la sua identità e le sue caratteristiche fisiche ed organolettiche. Eccone alcune:

  1. Origanum Vulgare, cioè l’origano comune, appunto è quello maggiormente diffuso e rintracciabile, attualmente disponibile sul nostro shop: Origano Selvatico;
  2. Origano greco, caratterizzato da foglie verde scuro con una leggera peluria;
  3. Origano messicano, dal sapore intenso e audace;
  4. Origanum dictamnus, particolare per le foglie di color argento;
  5. Origano cubano, molto delicato infatti teme le temperature più basse. Ha una foglia piuttosto spessa e carnosa;
  6. Origano dictamo, pianta molto rara e protetta in quanto è in via di estinzione.

Origano cubano

In particolare l’origano cubano mi sta molto a cuore. E’ una pianta che ho nel mio giardino e la utilizzo veramente in ogni pietanza. Essendo molto ricco di acqua e dal sapore speziato, mi risulta ottimo per insaporire le insalate estive. Ha una foglia di forma circolare e molto carnosa. All’interno della foglia c’è una sorta di gel, tipo l’aloe vera. Il gusto è ben diverso dal comune origano, ma assolutamente delizioso.

origano cubano
Origano cubano coltivato nel mio giardino

L’origano cubano è chiamato anche timo a foglia larga. E’ una pianta erbacea perenne usata soprattutto per curare:

  • influenza;
  • tosse;
  • dermatiti;
  • emicrania;
  • disturbi digestivi;
  • disturbi respiratori;
  • asma;
  • trattamenti del cavo orale;
  • crisi epilettiche;
  • reumatismi ed artrite.

Ne parla anche la Fondazione Slow Food che si occupa di biodiversità.

Amo utilizzare l’origano cubano al naturale, appena raccolto. Lo taglio a striscioline e lo utilizzo per insaporire insalate, oppure al posto del prezzemolo su un primo piatto.

Maggiorana e Origano, differenze

La prima differenza è sicuramente la coltivazione. Mentre l’origano cresce spontaneo, la maggiorana no. Inoltre la maggiorana non contiene l’olio essenziale dell’origano ed ha un sapore nettamente diverso. La maggiorana è più delicata e non ha quell’aroma così intenso. Infatti si consiglia di consumarla fresca, in quanto l’essiccazione le fa perdere tutto il suo aroma. Non tollera le basse temperature ed ha bisogno di tanto sole. Infine, la maggiorana si presenta con un fogliame coperto da più peluria.

Piantine di maggiorana

Come essiccarlo

I modi per essiccare l’origano sono due:

  1. naturalmente al sole: secondo me è quello più indicato in quanto non “brucia” le proprietà dell’origano. Infatti essiccarlo ad una temperatura non troppo eccessiva permette di conservarne tutto l’aroma e la fragranza. Occorre un po’ di pazienza in quanto è consigliabile farlo asciugare bene, magari non direttamente al sole, ma in luogo asciutto. Per essiccare l’origano naturalmente occorre raccoglierlo nelle prime ore del mattino, legarlo in piccoli mazzetti, appenderlo a testa in giù ed attendere almeno una decina di giorni. In tal modo saremo sicuri che avrà perso tutta la sua acqua e non sviluppi muffe in seguito. Una volta terminata l’essiccazione, gli steli vanno strofinati tra le mani per separarli dalla spezia. A questo punto lasciate ancora a riposo un paio di giorni e confezionatelo. Potrete così conservarlo per circa un anno, ma dopo un po’ di mesi inizierà a perdere l’aroma, essendo comunque un prodotto naturale;
  2. essiccare in forno: pratica molto veloce sicuramente. Basterà mettere i mazzetti in forno e lasciarli comunque ad una temperatura molto bassa per non bruciare. Il tempo è variabile, vi accorgerete quando è secco. In tal modo, però, perderà molte delle sue caratteristiche.

Vendita Origano

Se in questo momento vi state chiedendo dove acquistare l’origano, bene siete nel posto giusto 😉

Nel nostro shop è disponibile nella versione essiccata naturalmente. Abbiamo selezionato una piccola azienda agricola del posto. Le quantità sono sempre molto limitate, in quanto per ottenere l’origano selvatico c’è un bel po’ di lavoro da fare. Infatti la raccolta è difficoltosa, bisogna conoscere il posto dove cresce. Inoltre il prodotto fresco, una volta essiccato, perde tutta la sua acqua. Pertanto da una massiccia quantità di prodotto fresco, si otterrà una minima parte di origano secco. Anche perché dopo l’essiccazione lo stelo della pianta diventa uno scarto, ed è quello che fa peso.

Il nostro Origano Selvatico è un prodotto 100% Made in Molise. E’ stato raccolto nelle campagne di Ripalimosani, è un prodotto naturale e salutare.

A presto!

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Ecco quindi, a proposito di febbre, alcuni elementi importanti da tenere in considerazione in famiglia nella valutazione dello stato dei propri figli alle prese con l influenza. Innanzitutto, la febbre elevata, come ricordato anche da Scalercio, non indica una gravit maggiore ma la naturale e valida capacit del bambino di rispondere alle infezioni. E quando si deve ricorrere all antibiotico? Non un antipiretico, pertanto non agevoler un abbassamento della temperatura corporea a breve distanza dalla sua somministrazione. Se anche l antipiretico poi, che si tratti di paracetamolo o ibuprofene, non abbassa la febbre generalmente questo non significa la presenza di una particolare situazione di allarme.

    1. Lina Petraglione

      Grazie per il suo prezioso contributo al nostro articolo. Vorrebbe darci qualche indicazione anche in merito ad un antibiotico naturale, come potrebbe essere l’olio essenziale di origano? Non vogliamo assolutamente dire che possa sostituire un farmaco, però ci farebbe piacere conoscere la sua opinione in merito e magari se ritiene che i rimedi naturali possano essere dei validi aiuti per la nostra salute.

Lascia un commento