Filetto al Tartufo Bianco
filetto al tartufo bianco

Filetto al Tartufo Bianco

Torniamo a parlare di Tartufo Bianco e di una ricetta spettacolare, come dice l’autore di questa ricetta Chef Stefano Barbato: Filetto al Tartufo Bianco. A prima vista potrebbe sembra una ricetta complicata, tutt’altro. O meglio, semplicissima non è per i non addetti ai lavori, in quanto vi sono comunque piccoli dettagli da non trascurare per ottenere un ottimo risultato. Da copiare e ripetere subito!

Se vi piacciono le ricette di Stefano seguitelo sui social, sul suo canale youtube: chefbarbato o ancora potete acquistare il suo libro “La cucina per tutti“, dove troverete tutte le sue ricette.

Torniamo alla nostra ricetta, cominciamo dal fatto che è divisa in due preparazioni. Nella prima fase bisogna preparare il burro al tartufo bianco, che ovviamente potrete utilizzare anche per altre ricette.

  • Autore della ricetta: Stefano Barbato
  • Difficoltà: Bassa
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Calorie: 1254
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Categoria ricetta: primo piatto
  • Cucina: italiana
  • Costo: medio

Ingredienti per due persone

La prima cosa da fare è preparare il burro al tartufo. Parte degli prodotti necessari sono disponibili sul nostro shop, cliccate sul prodotto elencato negli ingredienti. Qui di seguito gli ingredienti:

Ingredienti per il filetto al tartufo bianco:

  • 2 medaglioni di filetto da 280g l’uno;
  • 300 ml di panna fresca, (non panna da cucina, da usare la panna fresca non zuccherata o aromatizzata);
  • 30 gr di tartufo bianco fresco;
  • 3 cucchiaini di burro al tartufo;
  • sale e pepe;
  • un bicchierino di cognac o brandy;
  • pepe rosa o pepe rosso in grani.

Procedimento

Innanzitutto bisogna preparare il burro. Metterlo in una ciotolina e farlo sciogliere nel forno a microonde per 30 secondi di tempo. Non deve sciogliere completamente ma restare cremoso.

Nel frattempo procediamo con la pulizia del tartufo. Mi raccomando di pulirlo solo nel momento in cui lo dovete utilizzare e non prima. Quindi, passatelo sotto acqua corrente e pulitelo con uno spazzolino a setola morbida. Asciugatelo per bene e con uno stuzzicadenti procedete alla pulizia della terra che rimane infilata nelle piccole fessure, dove lo spazzolino non è arrivato.

Aggiungere il tartufo al burro morbido, insieme ad un pizzico di sale. Mescolare bene e riporre in un barattolo di vetro. Lasciar riposare in frigo per almeno 24 ore.

Far scaldare per bene una padella antiaderente, quando sarà calda mettere il filetto e farlo dorare per tre minuti senza toccarla. Trascorso il tempo necessario, girare il filetto e lasciarlo cuocere 3 minuti anche dall’altra parte. Aggiungere un po’ di sale e coprire per un coperchio. Tenere la fiamma bassa durante la cottura.

Aggiungere un cucchiaino di burro al tartufo bianco e far insaporire la carne. A questo punto aggiungere il cognac e fare il flambé. Una volta che la parte alcolica sarà evaporata, la fiamma si spegnerà.

Tirare fuori il filetto e disporlo su un piatto da portata. Nella padella dove lo abbiamo cotto aggiungere la panna ed alzare la fiamma. E’ opportuno mettere un altra noce di burro al tartufo, sale, pepe e lasciar restringere la salsa. Appena inizia a “borbottare” spegnere il fuoco, mettere la carne nella salsa e lasciarla riposare per qualche minuto.

Passarla finalmente nel piatto, decorare con la sua salsa, una grattugiata di tartufo e pepe rosa in grani. Non vi resta che assaporare questo magnifico Filetto al Tartufo Bianco.

Buon appetito!

Video ricetta del Filetto al Tartufo Bianco

Video ricetta del Filetto al Tartufo Bianco

Lascia un commento