Capperi di Pantelleria

5,99

Peso 500 gr.Peso 150g
Ingredienti pastaIngredienti: Capperi di Pantelleria, sale.
Stabilimento di lavorazioneStabilimento di lavorazione: Pachino (SR)
Stabilimento di lavorazioneOrigine del prodotto: Pantelleria (TP)
Stabilimento di lavorazioneConservazione: 24 mesi

SPEDIZIONE GRATUITA DA 30€

Esaurito

Descrizione

Capperi di Pantelleria

I nostri Capperi di Pantelleria sono dei frutti costituiti da una capsula tondeggiante e verde. In realtà il colore è piuttosto scuro, tendente al senape. Il gusto è caratterizzato da un aroma intenso e penetrante.

I nostri capperi sono piccoli boccioli dal sapore intenso e deciso. Li raccogliamo tra fine maggio ed inizio settembre. La raccolta viene fatta a mano alle prime luci dell’alba o al tramonto. Li raccogliamo appena germogliano, in quanto il cappero più è piccolo più è buono.

Li conserviamo esclusivamente al naturale, con l’aggiunta di sale marino. I capperi non vanno assolutamente conservati in aceto. Questa pratica spesso nasconde una bassa qualità del cappero che viene “coperta” dal sapore dell’aceto. Infatti i capperi non necessitano di aromatizzazioni, dal momento che sono già di per sé molto saporiti. Diciamo che quindi è fondamentale acquistare dei capperi che siano conservati con solo sale marino. Questa è una garanzia che stiamo comprando un prodotto di qualità. La sola conservazione con sale marino fa sì che i capperi conservino tutte le loro caratteristiche organolettiche e nutritive. Non solo, manterranno dette qualità anche per anni. Oggi, il Cappero di Pantelleria è un prodotto IGP .

Pantelleria e i capperi

La nostra varietà proviene da Pantelleria, isola appartenente alla provincia di Trapani. In realtà l’isola è territorialmente più vicina alla Tunisia. Le condizioni climatiche ed il suo posizionamento strategico favoriscono la coltura di questo frutto. Il clima è prettamente mediterraneo e caldo. E’ oltretutto temperato da venti marini come, ad esempio, lo scirocco ed il maestrale.

Altro elemento caratterizzante è il terreno, di origine vulcanica. I capperi crescono tra i muri, negli spazi vuoti di antiche costruzioni. O ancora, possiamo trovarli tra le rocce. Anticamente costituivano parte integrante dei muretti a secco, lungo i vigneti. La coltura è stata recuperata dai capperai di Pantelleria, in quanto la produzione stava lentamente scomparendo.

Consigli di utilizzo

L’utilizzo dei nostri Capperi di Pantelleria, in cucina, è alquanto semplice. Basta lavarli velocemente con acqua al solo fine di eliminare il sale marino.

I nostri capperi si utilizzano prevalentemente a crudo, per arricchire insalate o antipasti.

Consigliamo di aggiungerli per ultimi alle pietanze, per non sciuparne il sapore.

Il produttore PachinEat

PachinEat è un’azienda a conduzione familiare. Tutti i prodotti sono lavorati artigianalmente. Qualità, genuinità e forte senso del territorio sono le caratteristiche distinguono l’azienda. La linea di produzione è davvero ampia e comprende prodotti altamente innovativi.

Innanzitutto c’è la valorizzazione del prodotto locale. Pertanto l’azienda trasforma solo prodotti della Sicilia. Dal pomodoro di Pachino, al famosissimo Marinda. Oltre ai capperi di Pantelleria, qui di seguito altre specialità tipiche siciliane:

e tanti altri ancora alla sezione dedicata al produttore: pachineat.

Qui di seguito, invece, un breve video realizzato da Geo & Geo sui capperi di Pantelleria.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.150 kg
Dimensioni 5 × 5 × 8 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Capperi di Pantelleria”